Composizione Crocchette

La composizione delle crocchette è indicata a lato o sul retro della confezione. Pochi si soffermano a leggere, ma è l’unico modo per sapere cosa è presente in quello specifico mangime e la qualità degli ingredienti utilizzati.

composizione crocchette banner

Documenti

Elenco completo in un foglio di calcolo che divide le crocchette per marca, ingredienti e componenti analitici.

Criterio di valutazione

Per evitare polemiche o denunce da parte delle aziende che producono mangimi per cani, ho rimosso l’indicazione della valutazione, ma vi lascio qui sotto il mio personale criterio.

Il seguente criterio di valutazione si basa sulla qualità degli ingredienti utilizzati; pertanto non può essere considerato l’unico criterio di valutazione per la scelta di una crocchetta, ma è sicuramente un buon punto di partenza.

  • +1 Carni e derivati al primo posto;
  • +0,5 Carni e derivati al secondo posto;
  • +1,5 Proteine idrolizzate o farine al primo posto;
  • +1 Proteine idrolizzate o farine al secondo posto;
  • +3 Carne fresca e disidratata al primo posto;
  • +1,5 Carne fresca e disidratata al secondo posto;
  • +1 Ogni ingrediente carne di qualità (tra i primi 5 ingredienti) escluso il primo;
  • +1 Se non sono presenti più di due ingredienti di carne di qualità, ma la percentuale di carne indicata (tra i primi 5 ingredienti) supera il 40% n.b. la carne fresca verrà contata come 1/3 della sua percentuale per escludere l’acqua;
  • -1 Se la percentuale di carne (tra i primi 5 ingredienti) non arriva al 40% n.b. la carne fresca verrà contata come 1/3 della sua percentuale per escludere l’acqua;
  • +2 Senza cereali;
  • +1 Cereali pregiati (farro, avena, cereali poco diffusi che, in genere, non danno allergie)
  • +0,5 Con riso, senza mais;
  • +1 Fonti proteiche animali pregiate (proteine animali che, in genere, non danno allergie: tutte eccetto pollo e tacchino).