L’età del “checaxxomenefrega”

Durante la passeggiata di questa mattina stavo osservando l’atteggiamento dei Furbis, in particolare dei tre più anziani, Sam, Siri e Shaun (che hanno passato i 12 anni)…

Adesso hanno un equilibrio ed una consapevolezza nelle situazioni quotidiane che è ai massimi livelli mai raggiunti ed è come se lo avvertissero anche loro e si sentissero più indipendenti.

Mi seguono senza troppi problemi, tornano se li richiamo, ma rispetto a cinque anni fa è molto diverso. Sono passati dall’essere remissivi ad assertivi, non si fanno problemi a scegliere la direzione e non se ne fanno neanche a farmi notare che stiamo facendo un giro non di loro gradimento!

Una nuova fase di vita che analizzerò in modo più profondo (al momento l’ho soprannominata semplicemente “l’età del checaxxomenefrega”) ed utilizzerò le conclusioni per aggiornare l’articolo “fasi di vita” che nel periodo del cane anziano è molto scarno.

Jessica Furbaus

Titolare della scuola Furbaus.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi