Credenze popolari

Oggi giornata con cani problematici, mattina lezioni al parco a Ternate, con tanto di cartello “sociale” per raccogliere volontari; un cartello in cui chiedevamo di avvicinarsi per dare un bocconcino ad una cucciola aggressiva con le persone. Il cartello ha riscosso abbastanza successo, abbiamo raccolto volontari subito, purtroppo siamo arrivati verso l’ora di pranzo e quindi c’erano poche persone.

Moltissimi si sentivano in obbligo di fermarsi e dare informazioni sul recupero basandosi su credenze popolari, aspetto che, ovviamente, mi ha dato un po’ fastidio: già è difficile lavorare in un contesto privato (casa) perché non bisogna commettere errori e allo stesso tempo spiegare quello che sta succedendo, figuriamoci in un parco dove ogni passante ha una perla cinofila.

Pomeriggio abbiamo lavorato sull’aggressività intraspecifica (pastore tedesco grigio, cane da soccorso), con la Broom come aiutante ed è andata molto meglio rispetto alle scorse settimane, anche se in questo caso sto per farmi da parte perché la Broom non è ancora pronta per lavorazioni più intense e quindi affideremo il binomio ad un’altra professionista che lavora con cani tutor da moltissimi anni.

Infine, per alleggerire la giornata c’è stata anche una cucciolotta, razza non molto diffusa, pastore olandese. Me ne sono letteralmente innamorata!

Jessica Furbaus

Titolare della scuola Furbaus.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi