Passa ai contenuti principali

Motivazioni del cane

La motivazione è ciò che gratifica se viene fatto, mentre se non viene fatto genera frustrazione (che a sua volta da origine a comportamenti sostitutivi o stress). Le motivazioni variano a seconda della specie animale di appartenenza, caratteristiche genetiche ed esigenze.



La motivazione può variare a seconda della necessità e della ricerca di un bisogno; ad esempio un cane affamato sarà più motivato alla ricerca di cibo in quel preciso momento, al contrario di quando ha soddisfatto il bisogno.

AMBIENTALI
- Difendere un territorio o un ambiente (motivazione territoriale)
- Esplorare un ambiente (motivazione perlustrativa)

CACCIA E RICERCA
- Seguire oggetti in movimento o prestare attenzione per essi (motivazione predatoria)
- Analizzare nei dettagli un oggetto (motivazione esplorativa)
- Cercare oggetti nascosti (motivazione di ricerca)
- Raccogliere oggetti e portarli nella cuccia o nella tana (motivazione sillegica)
- Mantenere il possesso di un oggetto (motivazione possessiva)

PERSONALI
- Esplorare il proprio corpo (motivazione somestesica)
- Correre, saltare o fare movimento (motivazione cinestetica)

SOCIALI
- Esprimere uno stato d'animo o comunicare (motivazione comunicativa)
- Fare attività insieme a compagni o ad un amico (motivazione collaborativa)
- Cercare di far parte del gruppo (motivazione affiliativa)
- Corteggiare o attirare un partner sessuale (motivazione di corteggiamento)
- Confrontarsi o gareggiare con un compagno o con un estraneo (motivazione competitiva)
- Difendere un compagno o un cucciolo (motivazione protettiva)
- Prendersi cura o aiutare un compagno (motivazione epimeletica)
- Chiedere aiuto o lasciarsi curare (motivazione et-epimeletica)