Passa ai contenuti principali

Giochi Cognitivi

Giochi Cognitivi hanno come scopo principale l'accrescimento dell'autostima del cane; sono giochi che stancano ed appagano in quanto richiedono un grande sforzo cognitivo.



Definisco Giochi Cognitivi una serie di attività ludiche: attivazione mentale, discriminazione di oggetti, apprendimento di nuove parole o nuove competenze che non rientrano in altre categorie, etc... Anche in quest'attività, lo scopo è il raggiungimento della ricompensa (cibo o gioco) risolvendo un problema.

A COSA SERVE?
Giochi Cognitivi sono praticabili da qualsiasi cane, a qualsiasi età, sono particolarmente indicati per cani molto attivi e possono essere utilizzati con soggetti disabili (malattia transitoria o permanente) o impossibilitati a muoversi (dopo operazioni chirurgiche).

Giochi Cognitivi creano un forte legame tra cane e proprietario perché sono stimolanti e divertenti!

DOVE GIOCARE?
Inizialmente l'ideale è proporre i Giochi Cognitivi in un ambiente tranquillo (anche in casa), in modo che il cane abbia meno distrazioni possibili.

COME SI COMINCIA?
Si parte per gradi, cercando di fornire al cane le competenze necessarie per passare al livello successivo. I Giochi Cognitivi prevedono diverse tecniche in supporto:

QUANTO TEMPO?
Giochi Cognitivi, richiedono uno grande sforzo mentale da parte del cane ed è importante non esagerare per non stancarlo troppo e non stressarlo. Non è possibile stabilire un tempo massimo, dipende molto dalla resistenza del cane, dall'esperienza e dall'attività proposta, l'importante è osservarlo costantemente per capire i suoi limiti e cercare di fermarlo un attimo prima che sia stanco.